Indagini prematrimoniali

Indagini prematrimoniali: per un’unione coniugale sicura

Nel 2022, sono stati celebrati 189.140 matrimoni. Nello stesso anno, si sono registrati 89.907 separazioni e 82.596 divorzi. Il che porta a un totale di 172.503 legami coniugali sciolti o in via di scioglimento. Questi ultimi dati Istat contribuiscono a evidenziare il valore preventivo delle indagini prematrimoniali che qui esamineremo nel dettaglio.

Indagini prematrimoniali: cosa sono e a cosa servono

L’indagine prematrimoniale è uno specifico tipo di investigazione, svolta da un’agenzia investigativa, che ha lo scopo di accertare l’affidabilità e la sincerità del futuro coniuge.

Serve, quindi, a prevenire l’insuccesso e l’instabilità di un matrimonio, scongiurando i rischi, tra i più diffusi, ma non i soli:

  • la truffa e il raggiro, fondati sul mero interesse economico e tesi, perciò, ad appropriarsi del patrimonio dell’ignaro partner;
  • la presenza di cospicui debiti taciuti, quali potrebbero dilapidare le finanze del partner, in particolar modo in vista di una possibile “unione dei beni”;
  • l’infedeltà.

Il fine ultimo è, dunque, garantire di poter procedere all’unione nella più totale trasparenza e sicurezza, tanto sentimentale quanto materiale.

Indagini prematrimoniali: su cosa si investiga

Nel corso delle indagini patrimoniali vengono presi in esame vari aspetti della storia personale, familiare, professionale e finanziaria del futuro coniuge, tra cui:

  • la fedina penale, e/o gli eventuali presenti o passati procedimenti legali a carico;
  • la situazione patrimoniale;
  • le condizioni di salute fisica e mentale;
  • la presenza di eventuali dipendenze, come droga, alcol e gioco d’azzardo;
  • la veridicità sulla dichiarazione di stato civile, per escludere l’esistenza di un precedente vincolo matrimoniale ancora valido;
  • le passate relazioni sentimentali;
  • le relazioni sociali presenti e passate;
  • l’attività professionale presente e passata;
  • l’identità della famiglia di provenienza.

Indagini prematrimoniali: in che modo si svolgono

Le indagini prematrimoniali sono condotte con estrema discrezione e professionalità. Gli investigatori privati utilizzano una varietà di tecniche e risorse per raccogliere informazioni accurate e affidabili, ciò può includere:

  • l’analisi di documenti pubblici, online e offline;
  • la ricerca e l’ascolto di testimoni e conoscenti;
  • la sorveglianza tramite appostamento e pedinamento, anche a distanza, grazie all’uso di localizzatori GPS, utili a conoscere la condotta e le abitudini del soggetto.